venerdì 21 ottobre 2011

Bagno in camera

Non più solo in albergo, è una realtà nelle case odierne.


Il desiderio comune è riuscire a integrare uno spazio per vestirsi e uno per la cura del corpo.
Le soluzioni sono pressoché infinite!


Il bagno come ambiente a se stante, chiuso con una porta scorrevole o non chiuso affatto è ormai una scelta classica, l'alternativa è una chiusura meno rigida, fatta con un muro basso, che garantisce continuità visiva senza diminuire la privacy necessaria.


Per dividere il bagno dalla camera da letto a volte basta la testiera del letto, magari appoggiata contro una parete in vetro, che richiede spazi ridotti e lascia filtrare la luce anche in un bagno cieco.


L'utilizzo di pareti traslucide, semiopache o trasparenti aiuta a creare tra la zona letto e la zona bagno percezioni visive a volte molto accattivanti.

fonte nuevoestilo

Nessun commento:

Posta un commento