giovedì 22 marzo 2012

Outsider, the stuffed second-hand


"Real isn't how you are made." Said the Skin Horse, 
"It's a thing that happens to you. When a child loves you for a long, long time, not just to play with, but REALLY loves you, then you become Real."
The Velveteen Rabbit


Gli Outsider, pensati dai designer Samuel Coendet e Lea Gerber, dell'Atelier Volvox, sono stati premiati al Recycling Design Preis 2012, in Germania. Nascono dall'idea di recuperare quei giocattoli che, per vari motivi, giacciono abbandonati, e riportarli a nuova e più dignitosa vita.
Infatti, che c'è di peggio per un giocattolo che essere dimenticato nel cestone dei giochi di un bimbo ormai cresciuto?
-
The Outsider, designed by designers Coendet Samuel and Leah Gerber, Atelier Volvox,were awarded the Recycling Design Preis 2012, in Germany. Born from the idea of recovering these toys, for various reasons, lie abandoned, and bring them new and moredignified life.
In fact, it's worse than being forgotten for a toy in the basket of the game for a child now grown up?



Gli Outsider si compongono delle parti di questi giocattoli dimenticati, girate nel vero senso della parole, con il pelo verso l'interno, e assemblando, occhi compresi... perché infatti negare a questi tenerissimi pupazzi una seconda chance di diventare "reali"?
-
The Outsider is composed of parts of these forgotten toys, turn in the true sense of theword, with the hair inwards, and assembling, including eyes ... because in fact deny thesecute dolls a second chance to become "real"?



Nessun commento:

Posta un commento